20 settembre 2012

CE/CIE - GE/GIE

1. Nella sillaba finale

nel plurale di parole che terminano in -cia e -gia si usano
  • -ce e -ge se la sillaba finale è preceduta da consonante: pancia, pance; pioggia, piogge;
  • -cie e -gie se la sillaba finale è preceduta da vocale: acacia, acacie; ciliegia, ciliegie;
La i si mantiene quando è accentata: magìa, magìe, farmacìa, farmacìe.


2. All’interno delle parole

Si mantiene la i:
  • in cielo, cieco;
  • in alcuni nomi di origine latina: efficienza; società; sufficienza; igiene;
  • nei nomi che terminano in -iera, -iere: crociera, raggiera, pasticciere, paciere.
Nel dubbio è opportuno consultare il vocabolario

Nessun commento:

Posta un commento