30 ottobre 2015

Preliminari per l'analisi del periodo

Frase, proposizione, periodo

La frase è un insieme di parole dotato di senso compiuto.
Luigi mangia una mela
La frase semplice è detta anche proposizione (attenzione: prOposizione, non prEposizione).

L'unione di più proposizioni è detta periodo.
Luigi mangia una mela // perché ha fame // e Caterina balla in salotto

Paratassi e ipotassi

I collegamenti tra le varie proposizioni possono essere di due tipi.

La coordinazione (o paratassi) pone le proposizioni sullo stesso livello sintattico usando le congiunzioni coordinanti o giustapponendo le proposizioni tramite i  segni di punteggiatura
Luigi mangia // e Caterina beve
La subordinazione (o ipotassi) pone le proposizioni su livelli diversi, facendo in modo che le due proposizioni collegate tra loro siano una sovraordinata rispetto all'altra. La proposizione sovraordinata è detta reggente, la proposizione subordinata è detta... subordinata.
Luigi si veste // perché ha freddo

Principale, coordinata, subordinata

La proposizione principale funge da nucleo del periodo. Ha il verbo di modo finito, può avere un significato autonomo (anche se può necessitare del completamento di una subordinata), non dipende da altre proposizioni.

Le proposizioni coordinate sono frasi unite da un rapporto di coordinazione, si trovano dunque su uno stesso piano sintattico e hanno una propria autonomia.
Luigi si mette il cappello // e prende l'ombrello

Luigi prende l'ombrello // e si mette il cappello
La proposizione subordinata è una proposizione che dipende dalla proposizione reggente e non è autonoma dal punto di vista sintattico
Si veste // perché ha freddo

Lo ha terminato // lavorando a lungo
Una proposizione subordinata può svolgere la funzione di reggente nei confronti di un'altra subordinata. In questi casi è possibile stabilire il grado di subordinazione.
Luigi indossò un maglione (princ.) // per scaldarsi un po' (sub. I) // visto che il riscaldamento non funzionava (sub. II) // perché sua moglie aveva deciso (sub. III) // di non pagare la bolletta (sub. IV) // che era rimasta sul tavolo per sei settimane (sub. V)
La subordinazione si può presentare in due forme:
  • la forma esplicita, quando usa un verbo di modo finito;
  • la forma implicita, quando usa un verbo di modo indefinito.
N.B.
Alcuni testi scolastici distinguono i seguenti tipi:
  • Periodo semplice: un periodo formato da 1 proposizione.
  • Periodo composto: un periodo formato da 2 (o più) proposizioni coordinate.
  • Periodo complesso: un periodo formato da 2 (o più) proposizioni in cui compaia il rapporto di subordinazione.

2 commenti: